LIFE

Università: consigli su come scegliere quella giusta e cambiare senza perdere crediti formativi

Federico Coppini - 17-01-2016 - Letture: 224

Università: consigli su come scegliere quella giusta e cambiare senza perdere crediti formativi

Scegliere la propria strada nel complesso mondo universitario non è un'operazione semplice: quando fra qualche mese si concluderà per molti giovani il proprio percorso al liceo, si dovrà necessariamente operare una scelta che potrebbe condizionare il proprio futuro professionale.

In ogni caso l'ansia non fa mai bene, soprattutto quando si tratta di dover stabilire quale percorso universitario intraprendere. Riflettere in anticipo sulla propria scelta è la cosa più importante perché, così facendo, si potrà optare per una strada sulla quale si è ponderato a lungo, e che convince del tutto. E se si dovesse rivelare quella sbagliata, potrete comunque cambiare in corsa il vostro orientamento: tantissimi giovani, prima di individuare ciò che fa davvero per loro, si trovano a dover affrontare questa delicata scelta. Vediamo insieme in consigli per scegliere il giusto percorso universitario o per cambiare facoltà, senza perdere i preziosi crediti formativi accumulati fino a quel momento.

I consigli per scegliere la propria facoltà

Il primo consiglio è ovviamente quello di riflettere in anticipo su quale strada intraprendere nel vasto mondo dell'università: la vostra età vi aiuta perché vi mette a disposizione la freschezza ed il tempo per rimediare che solo i giovani hanno, ma al tempo stesso può rappresentare motivo di eccessiva spensieratezza e di scelte avventate. Innanzitutto occorre che pensiate al vostro futuro nel mondo lavorativo, coniugando le vostre passioni agli eventuali sbocchi professionali, senza sottovalutare l'impegno che alcuni dei percorsi universitari possono richiedere: ad esempio, se il vostro sogno è curare gli animali, sappiate che la medicina veterinaria richiedere tantissimo studio e, dunque, un impegno che dovrà essere totale. Affrontate questi percorsi solo se siete certi di poterli portare a compimento.

I consigli per cambiare facoltà

Nel caso in cui vi doveste rendere conto che quella strada non fa per voi, o che è troppo dura per le vostre abitudini, non fatevi prendere dal panico: siete sempre in tempo per cambiare facoltà, senza perdere quanto di buono fatto fino a quel momento. Se avete già sostenuto degli esami non pensate che sia stato tempo perso, poiché è sempre possibile recuperare il lavoro svolto. Se per esempio vi siete resi conto che il metodo di studio tradizionale non è quello più adatto a voi e volete cimentarvi con un'università telematica, come per esempio la famosa Unicusano, potrete farlo ottenendo sempre il riconoscimento dei crediti formativi. In questo modo il passaggio da un ateneo all'altro sarà meno 'doloroso', poiché potrete ripartire senza dover ricominciare tutto il percorso universitario dall'inizio.

Cambiare facendo tesoro della vecchia esperienza

Un ulteriore consiglio che vi diamo è di cambiare facendo tesoro della vostra esperienza che, seppur negativa, vi darà quegli strumenti e quella maturità necessaria per affrontare al meglio il nuovo percorso universitario. Dovete comunque cercare di sfruttare al massimo il bagaglio di esperienza accumulato nella precedente facoltà, analizzando con tranquillità e serenità gli errori commessi e i motivi che vi hanno portato al cambio di percorso di studi. Avere la forza di cambiare facoltà in tempo è un gran merito e non c’è da spaventarsi neanche se siete già più avanti con gli esami: meglio perdere un semestre che ritrovarsi bloccati in futuro e non riuscire a raggiungere l’obiettivo finale.

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.5