DAL MONDO

Libia, consiglio presidenziale forma governo tra divisioni

Federico Coppini - 21-01-2016 - Letture: 148

Libia, consiglio presidenziale forma governo tra divisioni

TUNISI (Reuters) - Il consiglio presidenziale libico ha annunciato la formazione del nuovo governo con l'obiettivo di unire le fazioni in guerra, anche se due tra i nove componenti hanno espresso contrarietà, segno che le divisioni sul piano di transizione sostenuto dall'Onu non siano superate.

L'Occidente si augura che il nuovo governo porti stabilità in Libia e argini la crescente minacci di Stato Islamico, ma i critici sostengono che l'intesa raggiunta troppo velocemente abbia lasciato senza rappresentanza gruppi e fazioni.

La Libia è preda di contrasti tra tribù dalla caduta di Muammar Gheddafi, nel 2011. Dall'estate del 2014 il Paese ha due governo e parlamenti rivali, con sede rispettivamente a Tripoli e nell'est.

Il parlamento riconosciuto dall'Occidente, quello dell'est, ha ora 10 giorni di tempo per dare la fiducia al nuovo governo.

Tripoli, al contrario, è controllata da una fazione chiamata Alba libica, e il capo di un governo auto proclamatosi ha detto che la formazione del governo da parte del consiglio presidenziale viola le leggi militari.

Il nuovo esecutivo sarà guidato da Fayez Seraj, membro del parlamento dell'est che guida anche il consiglio presidenziale.

Il ruolo chiave di ministro del Petrolio sarà occupato da Khalifa Abdessadeq. L'attuale produzione di petrolio libico è di 400.000 barili al giorno, meno di un quarto degli 1,6 milioni al giorno del 2011.

In una nota, l'inviato Onu in Libia, Martin Kobler, ha sollecitato il parlamento a riunirsi presto e ad approvare il governo".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.5